FUTSAL ANCONA, CONTRO LA BULDOG LUCREZIA È PAREGGIO. TROZZI: “AMARO IN BOCCA MA RESTA LA CONTINUITÀ DI RISULTATI”

Tornano a casa con un pareggio i ragazzi del Futsal Ancona, impegnati sabato 10 dicembre nella trasferta contro la Buldog Lucrezia. 3-3 è il risultato di una partita che lascia l’amaro in bocca ai neroverdi, consapevoli di non essere riusciti a trovare la chiave giusta per chiudere con una vittoria un match apertosi in loro favore. Specialmente durante la prima frazione di gioco, durante la quale i dorici sono riusciti a mettere a segno tre goal con Martinez, doppietta, e Tittarelli, chiudendo i primi venti minuti con un ottimo 3-1. Che sarebbe, però, potuto essere anche un bel 4-0, salvo alcune imprecisioni in attacco che hanno impedito al Futsal Ancona di trovare le conclusioni sperate. Restano il risultato e la prestazione, assolutamente in linea con la lunga striscia di risultati positivi incassata dagli uomini di mister Alejandro Perez. Discutibili, invece, alcune scelte arbitrali: diverse le proteste in panchina per alcune decisioni di dubbia validità che hanno inevitabilmente pesato sul risultato.

“Abbiamo giocato contro una squadra forte e su una piazza molto difficile” dice a margine Massimiliano Trozzi, ds del Futsal Ancona. “Quel 3-0 iniziale lascia sicuramente l’amaro in bocca, specialmente considerando la nostra ottima prestazione” continua, sottolineando però che “il bilancio resta comunque positivo, con all’attivo cinque vittorie ed un pareggio consecutivi”. E sul campionato: “l’abbiamo trovato molto equilibrato; non ci sono squadre nettamente più forti delle altre” commenta Trozzi. “Muovere la classifica, fare un altro passo avanti è stato sicuramente molto importante” chiosa.  Infine una considerazione sull’arbitraggio. “Non è la prima volta in questa stagione che gli arbitraggi non solo all’altezza del livello di queste partite – conclude Trozzi – con errori da una parte e dall’altra che poi pesano sull’economia di una gara. Quasi allo scadere non è stato ravvisato un fallo di mano evidente, che sarebbe stato il 6° fallo per i padroni di casa. Non mi piace parlare degli arbitri ma anche oggi dobbiamo porre in risalto la questione”.

BULDOG LUCREZIA – FUTSAL ANCONA 3-3 (1 – 3 pt)

BULDOG LUCREZIA: Corvatta, Severi, Carnaroli, Copparoni, Sabatinelli, Campo, Cirillo, Del Pivo, Mariani, Marinelli, Pieri, Chiappori. All. Renzoni

FUTSAL ANCONA: De Brasi, Tittarelli, Vitale, Baldassarri, Piersimoni, Priori, Bugari, Gomez, Martinez, Regai, Monti, Lucesoli. All. Perez

Arbitri: Finotti – Pesce

Reti: Martinez (5’, 9’), Tittarelli (15’), Marinelli (19’) // Chiappori (10’ st, rigore), Copparoni (18’ st).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *